Le dieci piazze più grandi del mondo tra Pechino, Mosca e Città del Messico

Sapete quali sono le dieci piazze più grandi del mondo? Da Mosca, a Pechino, passando Barcellona, ecco le prime dieci.

da , il

    Sapete quali sono le dieci piazze più grandi del mondo? Luoghi di aggregazione per eccellenza, sono sempre stati un pilastro della cultura occidentale, e ancora oggi rivestono un ruolo di primo piano nel favorire la socialità dei cittadini, che vi si ritrovano per parlare, passeggiare, e frequentare i bar e i ristoranti, i cui tavoli, nella bella stagione, si tingono di mille colori. Non solo: sulle piazze più grandi del mondo, ma anche su quelle un po’ più piccole, si affacciano solitamente i monumenti più belli e importanti di ogni città: è proprio qui che si affollano i turisti provenienti da ogni parte del mondo. Le piazze sono quindi una sorta di centro nevralgico della vita cittadina, nonché di quella turistica. Inoltre spesso rappresentano l’essenza delle grandi città, la cui vita politica, economica, culturale e sociale è indissolubilmente legata a questi enormi spazi aperti così importanti e speciali. Ma veniamo dunque alle piazze più grandi del mondo: da Mosca, a Pechino, passando Barcellona, ecco le prime dieci.

    1. Piazza Tienanmen a Pechino, Cina

    La piazza più grande del mondo è Piazza Tienanmen a Pechino: con i suoi 440.000 metri quadrati è anche uno dei simboli più importanti e noti dell’intera Cina. Larga 880 metri da nord a sud, e 500 metri da est a ovest, non solo è famosa per essere affacciata sulla Città Proibita, la maestosa residenza che per cinque secoli ha ospitato due dinastie di imperatori cinesi, ma è particolarmente nota anche nel resto del mondo per essere stata teatro di due eventi storici che hanno segnato e cambiato per sempre la storia della Cina. Stiamo ovviamente parlando della proclamazione della nascita della Repubblica Popolare Cinese da parte di Mao Tse-tung, avvenuta nel 1949, e della Primavera Democratica Cinese del 1989, una rivolta repressa nel sangue che fece scandalo in tutto il mondo. La piazza più grande del mondo è anche una delle piazze più famose del mondo.

    2. Macroplaza a Monterrey, Messico

    La Macroplaza . #monterrey #mty #macroplaza #santiagoGuerra

    A post shared by ♕ SNTIGO GUERR ♕ (@_santiago_guerra_) on

    Al secondo posto nella classifica delle piazze più grandi del mondo, troviamo l’immensa Macroplaza di Monterrey, in Messico, detta anche Gran Plaza: leggermente più ‘piccola’ della precedente, ha un’estensione di 400.000 metri quadrati, ed è particolarmente famosa per gli eclettici edifici che vi si affacciano. L’immensa piazza infatti coniuga l’antico con il moderno, alternando antichi palazzi coloniali e strutture moderne e all’avanguardia, con grandi parchi e spazi verdi. Costruita nel 1980 durante il governo di Alfonso Martinez Dominguez, la nuova piazza necessitò della demolizione di numerosi edifici storici. Oggi, l’edificio più importante ed affascinante che si affaccia sulla seconda piazza più grande del mondo, è senza dubbio il Faro del Commercio, che dai suoi 70 metri di altezza, quando cala la notte, illumina tutto il cielo con un potente fascio di luce verde, che regala uno spettacolo affascinante e mozzafiato.

    3. Piazza Rossa a Mosca, Russia

    La Piazza Rossa di Mosca è la più grande piazza d’Europa, nonché la terza piazza più grande nel mondo. Nonostante ciò, si discosta nettamente dai grandi numeri delle piazze precedenti, poiché ha un’estensione di circa 75.000 metri quadrati: è adiacente alle mura del Cremlino, dove ha sede il governo russo, inoltre vi si affaccia la magnifica Cattedrale di San Basilio, uno dei simboli della Russia, grazie alla sua architettura inconfondibile e ai suo colori sgargianti. Ma vi siete mai chiesti il motivo per cui si chiama ‘Piazza Rossa’? Probabilmente qualcuno avrà pensato al comunismo, o al colore rossiccio degli edifici che la caratterizzano, in realtà, ‘rossa’ è la traduzione del nome della piazza in russo antico: ‘Krasnaja’, in russo significa sia ‘rossa’ che ‘bella’… sicuramente anche il nome ‘Piazza Bella’ le sarebbe calzato a pennello!

    4. El Zócalo a Città del Messico, Messico

    Sunset

    A post shared by Miguel Gutiérrez Morales (@mgutiem) on

    Al quarto posto della classifica della piazze più grandi del mondo troviamo Plaza de la Constitucion, meglio conosciuta come El Zócalo: si tratta della piazza principale di Città del Messico, vivace capitale del Messico, nonché terza città del mondo in ordine di grandezza. Sui suoi 43.700 metri quadrati di estensione si affacciano i monumenti più importanti della città, tra cui il Templo Major, il Palazzo Nazionale ed El Sagrario. Nella Plaza de la Constitucion si possono ammirare tutte le sfumature della caotica ma terribilmente affascinante Città del Messico: il traffico congestionato alle bancarelle di specialità culinarie e prodotti artigianali, gli artisti di strada che infiammano la piazza con la loro musica latina e molto altro ancora. Inoltre, proprio in questa enorme piazza, avvengono i più grandi festeggiamenti in occasione del Dia de los Muertos, la versione latinoamericana di Halloween, che si tiene tra l’uno e il due novembre.

    5. Plaça de Catalunya a Barcellona, Spagna

    #Barcellona #schooltrip #barcellona2k17 #spain #catalunya #instatravel #visitcatalunya

    A post shared by Michele Latorre (@mik_torre) on

    Tornando nel Vecchio Continente, una delle più grandi piazze d’Europa, dopo la Piazza Rossa di Mosca, è la Plaça de Catalunya a Barcellona, la più centrale ed importante di tutta la città. Oltre a dividere la Ciutata Vella (la città vecchia) e tutti i suoi quartieri tra cui l’affascinante Barrio Gotico e la Barceloneta, dalla parte più moderna della città, la Plaça de Catalunya dà anche inizio al viale Passeig de Gràcia e alla Rambla, che prosegue verso il mare. Insomma, uno snodo centrale per la vivace città che non dorme mai, dove si incontrano la vita finanziaria e politica, ma anche la cultura di Barcellona: su questa grande piazza europea potrete ammirare un tripudio di sfavillanti fontane, statue ed edifici che fanno da contorno al centro di questa città ricca di monumenti, come Casa Milà, Casa Batlò, il Parco Güell e molti altri.

    6. Victory Square a Nuova Delhi, India

    La Victory Square di Nuova Delhi è una delle piazze più grandi dell’India, nonché una delle piazze più grandi del mondo. E’ famosa soprattutto perché al proprio centro ospita il famoso India Gate, un arco di trionfo ispirato a quello parigino. Simbolo dell’indipendenza indiana e di grande importanza per i cittadini, porta incisi i nomi di 100.000 indiani morti in guerra in vari paesi del mondo. Si può raggiungere percorrendo un viale costeggiato da giardini curati, molto frequentati specialmente dai giovani, dove l’atmosfera è molto piacevole e rilassante. L’India Gate è particolarmente affascinante la sera, quando viene illuminato da luci gialle che lo fanno risplendere dorato nella notte, e a volte è il fulcro di un affascinante spettacolo di luci colorate.

    7. Millennium Park a Chicago, Stati Uniti

    Come avrete capito già dal nome, il Millennium Park di Chicago più che una piazza è un vastissimo parco, ma può essere considerato il più grande spazio aperto di aggregazione per rappresentare gli Stati Uniti, dato che come sappiamo negli USA le piazze delle grandi metropoli sono poche e tutte di modeste dimensioni, rispetto a quelle elencate finora. Il Millennium Park quindi rientra a pieno titolo tra le piazze più grandi del mondo, pur essendo un enorme parco non delimitato, che in pochi anni dalla sua costruzione, completata nel 2004, è diventato il più importante punto di ritrovo di Chicago, non solo per la presenza di ampi spazi verdi in cui rilassarsi o fare sport, ma anche per la presenza di fantastiche opere di architettura post-moderna come il Pritzker Pavillion, la Crown Fountain e il Cloud Gate, il gigantesco fagiolo d’acciaio ormai simbolo della città.

    8. Praça do Império a Lisbona, Portogallo

    La più grande piazza della penisola iberica, è anche una delle piazze più grandi d’Europa: stiamo parlando della bellissima e centralissima Praça do Império di Lisbona, una delle mete turistiche più visitate della città. Collocata nel distretto di Belém, è circondata da alcuni dei monumenti più importanti di Lisbona, tra cui il Monastero di Jerónimos, il Centro Cultural de Belém e la Torre di Belém. Inoltre, proprio all’interno della Praça do Império si trova un bellissimo giardino di 3.300 metri quadrati, dove potrete rilassarvi e riposarvi dopo la visita della splendide attrazioni vicine. La piazza è situata sulle rive del fiume Tago e per i visitatori che vi giungono in barca è una delle prime attrazioni turistiche da vedere a Lisbona, una splendida città che rientra nella classifica di European Travellers Choice delle dieci migliori città europee in cui volare.

    9. Plaza de Mayo a Buenos Aires, Argentina

    A post shared by Luis Gonzalez (@gaitabostero) on

    Tra le piazze più grandi del mondo c’è anche Plaza de Mayo, a Buenos Aires: è la più grande ed importante piazza della città, centro della vita politica, economica e culturale non solo della capitale, ma di tutta l’Argentina. Risalente al 1580, Plaza de Mayo ha assunto questo nome solo successivamente, per commemorare la rivoluzione di maggio del 1810, in seguito alla quale l’Argentina ottenne l’indipendenza dalla Spagna. Dopo questo importante avvenimento simbolico, la piazza fu teatro di altri significativi avvenimenti storici come la manifestazione di massa che si tenne nel 1945, per il rilascio dell’allora detenuto Juan Domingo Perón, che divenne successivamente presidente dell’Argentina. Oltre all’importanza della piazza a livello storico e nazionale, su di essa si affacciano alcuni tra i monumenti più belli e significativi di Buenos Aires, come la Casa Rosada, sede del governo, il Banco de la Nación Argentina, la cattedrale e il Cabildo de Buenos Aires. Plaza de Mayo è inoltre una delle cinque imperdibili cose da vedere gratis a Buenos Aires, tra cui c’è anche il mercato domenicale di Plaza Dorrego.

    10. Piazza Jemaa el Fna a Marrakech, Marocco

    Chiudiamo la classifica delle piazze più grandi del mondo con l’affascinante Piazza Jemaa el Fna di Marrakech, la più importante della città dal punto di vista politico, economico ma soprattutto culturale e sociale. Si trova proprio nel cuore della Medina, ovvero della città vecchia: visitarla è un’esperienza unica, in questa immensa piazza si possono infatti scoprire le numerose e suggestive sfaccettature della cultura araba, grazie alle bancarelle permanenti che vendono ogni genere di merce, dalle sete pregiate alle sigarette fino alle spremute di arancia; grazie ai ristoranti e ai bar che la sera invadono la piazza con i loro tavoli; e grazie ai personaggi strani che si possono incontrare tra incantatori di serpenti, contorsionisti, maghi, cantastorie e tatuatori. Un mondo quasi incantato che ricorda l’atmosfera di Mille e una notte, e che vi porterà dritto al cuore di Marrakech, città del deserto dai mille volti da scoprire visitando i suoi souq e le sue moschee.