Genova ti sa sorprendere, tra mostre uniche e tradizioni sconosciute

da , il

    Genova ti sa sorprendere, tra mostre uniche e tradizioni sconosciute

    Genova non è solo mare e paesaggi mozzafiato. Il capoluogo ligure è sinonimo di cultura e tradizione, anche natalizia. Il 25 dicembre è sempre più vicino e se volete spendere qualche giorno tra acquisti in mercatini tipici, senza tralasciare la tradizione antica, Genova è una meta privilegiata.

    Tutti conoscono la tradizione dei Presepi napoletani ma in pochi forse conoscono l’incredibile sviluppo che, intorno all’inizio del XVII secolo, rese la Superba, accanto al capoluogo campano, uno dei centri più attivi nella produzione di figure da presepe. Presepi storici in musei e chiese cittadine, concerti di musica classica e sacra in antichi oratori e nei palazzi storici, mercatini natalizi, un suggestivo spettacolo pirotecnico-musicale, la cerimonia del Confeugo a Palazzo Ducale, sono solo alcune delle attrazioni che potrete ammirare.

    Non solo Natale e non solo tradizione. Ormai Genova è diventata anche un punto di riferimento per l’arte di grande richiamo popolare. Dopo gli Impressionisti, in seguito all’incredibile successo di “Van Gogh e il viaggio di Gauguin”, a Palazzo Ducale è il turno del grande pittore norvegese Edvard Munch, nel 150° anniversario della nascita, con una retrospettiva sempre nella splendida cornice del Palazzo Storico che s’affaccia su Piazza De Ferrari, nel cuore pulsante della vita cittadina. 80 opere, per una mostra curata da Marc Restellini, direttore della Pinacothèque de Paris, che termina il 27 aprile 2014. Dopo i quadri di Munch, potrete decidere di visitare la mostra di Robert Doisneau – Paris en Liberté (fino al 26 gennaio 2014), con una raccolta di più di 200 fotografie originali scattate tra il 1934 e il 1991, che ripercorrono i soggetti a lui più cari, accompagnando il visitatore in una suggestiva passeggiata nei giardini di Parigi, lungo la Senna.

    Se un viaggio nella tradizione natalizia e un tuffo nell’arte di Palazzo Ducale hanno solo stuzzicato la vostra curiosità, scendendo da piazza Matteotti, percorrendo in discesa la suggestiva via San Lorenzo e arrivando poi al Porto Antico, troverete una delle attrazioni turistiche per eccellenza della città: l’Acquario. Anche grazie al nuovo Padiglione dei Cetacei è una delle maggiori esposizioni di biodiversità in Europa, ovvero un viaggio alla scoperta di tutti gli ambienti acquatici del pianeta e dei suoi abitanti. Il nuovo Padiglione, progettato da Renzo Piano Building Workshop, propone un percorso di visita su due livelli: dall’alto e da una prospettiva subacquea. Rimanendo in zona, arrivando ai Magazzini del Cotone, perché non fare un salto al Wow Science Center? E’ il primo Science Center in Italia e centro di divulgazione scientifica, dedicato ad ospitare mostre temporanee, con il meglio della produzione internazionale d’intrattenimento a finalità formativa, dedicata in particolare ad un pubblico giovane.

    Infine, non dimenticate di fare un salto a Natalidea, alla fiera in Piazzale Kennedy (aperta con ingresso gratuito il 7 e l’8 dicembre e dal 13 al 22 dicembre). Un’infinità di proposte: dall’artigianato nazionale ed etnico agli accessori, dai capi d’abbigliamento ai prodotti di cosmesi naturale, fino agli articoli per la casa.

    Per approfondimenti, orari e informazioni pratiche, clicca su www.visitgenoa.it