Gennaio alle terme: in Trentino Alto Adige, Toscana, Val d’Aosta e Veneto

da , il

    Gennaio alle terme: in Trentino Alto Adige, Toscana, Val d’Aosta e Veneto

    Breve soggiorno alle terme a gennaio? Un ottimo modo per iniziare l’anno nuovo, ricaricati di energie e positività. L’Italia è oltretutto un Paese estremamente ricco di fonti termali e strutture all’avanguardia in termini di strumentazioni e trattamenti di ultima generazione per il benessere del corpo. Il Trentino Alto Adige è senza dubbio un centro nevralgico dello Stivale, per quanto riguarda le cure termali, qui potrete scegliere tra 4 diversi centri: Dolomia, Pejo, Val Rendena e Comano. Da tenere presente sono anche le Terme di Bormio, le Terme di Abano, le Terme di Sirmione e le Terme di Saturnia, nonché le Terme di Terme di Pré Saint Didier ad Aosta. Pronti a scoprire tutti i dettagli, per prenotare la prima vacanza rilassante del 2017?

    TERME DOLOMIA – TRENTINO

    Alle Terme di Dolomia, per esempio, si trova l’unica sorgente solfurea del Trentino: questa è la vostra meta se avete intenzione di fare trattamenti antinfiammatori alle vie respiratorie o all’apparato muscolo-scheletrico. Alle Terme della Val Rendena troverete un centro specializzato nella cura e prevenzione di problemi respiratori e vascolari.

    TERME DI PEJO – TRENTINO

    Chi invece preferisce concentrarsi sulla riduzione di dolori articolari e vuole riattivare il circolo venoso e linfatico, oltre a prevenire eventuali malattie delle vie respiratorie, può recarsi alle Terme di Pejo, famose per le tre sorgenti alpine di acque oligominerali ferruginose.

    TERME DI COMANO – TRENTINO

    Le Terme di Comano sono la meta ideale per chi deve curare dermatiti, psoriasi, eczemi e allergie in modo naturale e senza effetti collaterali. Non a caso, queste terme sono adatte anche ai bambini, perchè non vengono impiegati farmaci e i trattamenti sono esclusivamente a base di inalazioni e bagni contro la dermatite atopica, la rinite allergica e la bronchite cronica.

    TERME DI SIRMIONE – VENETO

    Le Terme di Sirmione sono uno scrigno di benessere custodito sulle rive del Lago di Garda. E una delle strutture più all’avanguardia del nostro Bel Paese, l’ideale per la cura delle patologie dell’apparato respiratorio, per il trattamento delle affezioni reumatiche e per la riabilitazione motoria. I percorsi proposti sono diversi, in grado di soddisfare ogni genere di esigenza. Con il percorso Aquaria Experience potrete godervi le acque termali nel buio della notte, le vasche idromassaggio, le docce emozionali, nonché gustarvi una vista mozzafiato sul lago, dalla nuova sauna finlandese esterna. Il percorso Bellessere Aquaria è dedicato alle coppie, mentre Aquaria Detossinante è perfetto per chi punta a una pelle di velluto. Infine potrete scegliere tra Aquaria no stress, Aquaria bellezza viso, Aquaria fascino viso e ancora bagni termali, fango terapia, balneo terapia, insufflazioni, cure inalatorie, cure vascolari, massaggi subacquei e tradizionali.

    TERME DI BORMIO – LOMBARDIA

    Nella spettacolare cornice di Bormio troverete ad accogliervi un vero e proprio paradiso del benessere: ben due Centri Termali. Il vostro viaggio nel mondo del relax partirà da molto lontano, dai Bagni Romani, alle grotte secolari che vi condurranno a una delle sorgenti millenarie, per poi tornare al presente, con un bagno rigenerante nella piscina all’aperto. Il centro Termale Bagni Vecchi offre oltre 30 servizi termali suddivisi in 6 differenti settori: Bagni Romani, Bagni dell’Arciduchessa, Grotta Sudatoria, Bagni Medioevali, Bagni Imperiali e Piscina panoramica all’aperto. Inoltre potrete scegliere il vostro personale viaggio di relax, optando per uno dei seguenti percorsi termali: rilassante, rigenerante, disintossicante, disintossicante in grotta, tonificante e di rinascita. Non manca poi la possibilità di fare fanghi, idroterapia, inalazioni, aerosol, massaggi e altri trattamenti estetici.

    Nelle Terme Bagni Nuovi invece, il vostro viaggio inizierà all’aperto, nei giardini, per poi addentrarsi attraverso un moderno tunnel e concludersi nel seminterrato dell’albergo. Esistono quattro sezioni per differenti trattamenti termali: i Giardini di Venere per un percorso rigenerante, la Grotta di Nettuno per un percorso disintossicante, i Bagni di Giove per un percorso acqua-tonico-rivitalizzante ed infine i Bagni di Ercole un percorso rilassante.

    TERME DI SATURNIA – TOSCANA

    Quelle di Saturnia, custodite nella Maremma Toscana, sono tra le terme più celebri d’Italia: emergono naturalmente da un cratere di origine vulcanica. Qui non ci sono strutture di riciclo, né disinfettanti, è la natura a pensare al ricambio delle acque. In questo angolo di paradiso, l’acqua sgorga alla temperatura di 37.5 °, in un flusso di quasi 500 litri al secondo, ciò consente alla piscina un ricambio completo ogni 4 ore, per 6 volte al giorno! Le Terme di Saturnia si compongono di quattro piscine termali all’aperto, gli idromassaggi e i percorsi vascolari ad acqua fredda e calda.

    TERME DI PRE SAINT DIDIER – VAL D’AOSTA

    Le Terme di Pre Saint Didier sono un gioiello che dal 1800 brilla ai piedi del Monte Bianco. Qui potrete rilassarvi nelle piscine all’aperto, ammirando un panorama, a 360 gradi, davvero mozzafiato. Le acque calde, grazie alla presenza di ferro, sono in grado di rendere la pelle morbida e facilitare la circolazione ed i movimenti muscolari. Potrete inoltre godere di ottimi trattamenti estetici viso e corpo, diversi tipi di massaggi e anche massaggi per la coppia.