NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Edifici più alti del mondo in costruzione…che non verranno mai terminati

Edifici più alti del mondo in costruzione…che non verranno mai terminati

    Palazzi in costruzione da decenni, case rimaste incompiute non sono una prerogativa esclusiva del Bel Paese, tutt’altro, capita infatti che anche alcuni degli edifici più alti del mondo, in costruzione, ci rimangano per sempre. Questi giganti, che oggi deturpano con la loro incompiutezza i più affascinanti skyline del mondo, non vedranno mai la loro completa realizzazione. Secondo stime recenti, sono oltre 50 i grattacieli progettati, iniziati e mai conclusi. A rivelarlo ufficialmente è il rapporto del Council on Tall Buildings and Urban Habitat, che attraverso un’infografica mostra i 20 colossi più alti presentati al mondo e mai realizzati, o lasciati a metà dell’opera per problemi economici e politici.

    Il rapporto definisce come ‘mai completate’, tutte quelle opere che sono state progettate, iniziate e i cui lavori sono stati totalmente fermati, senza che nessun report indichi che la costruzione continuerà.

    In vetta alla classifica dei grattacieli incompiuti si trova il Nakheel Tower di Dubai: l’edificio, progettato da Pei Partnership Achitects e successivamente seguito da Woods Bagot, era destinato a diventare il grattacielo più alto del pianeta con un’altezza stratosferica di un chilometro! Purtroppo, i lavori avviati nel 2008 si sono inesorabilmente fermati l’anno successivo, per non riprendere mai.

    Ma non si tratta dell’unica opera incompiuta dell’opulenta città degli Emirati Arabi: Dubai infatti vanta il triste primato di avere sul proprio territorio ben quattro dei primi dieci grandi giganti di tutta la terra, rimasti incompiuti.

    L’India Tower di Mumbai conquista la medaglia d’argento: avrebbe dovuto raggiungere la vertiginosa altezza di 700 metri, tuttavia i lavori di costruzione sono stati definitivamente bloccati nel 2011, anche in questo caso, soltanto un anno dopo l’apertura del cantiere.

    La medaglia di bronzo spetta alla Russia Tower di Mosca, edificio di 118 piani per 600 metri d’altezza. Il progetto risale al 2008 e l’opera avrebbe dovuto vedere la luce nel 2012, in realtà i lavori sono durati meno di un anno e ad oggi il progetto risulta ufficialmente cancellato.

    Nel rapporto condotto dal Council on Tall Buildings and Urban Habitat si evidenziano anche gli edifici ancora realmente in costruzione, anche se con tempi biblici. Il Ryugyong Hotel in Corea del Nord, ad esempio, è un caso limite: nonostante il cantiere sia aperto da 28 anni, l’edificio non è ancora stato completato!

    Esistono anche altre due torri in permanente fase di costruzione da oltre 20 anni: il Plaza Rakyat a Kuala Lumpur e il Centro internazionale di Xiamen a Xiamen, in Cina.

    Infine ci sono situazioni in cui il progetto iniziale, nel corso degli anni, è stato ridimensionato: è il caso della Waterview Tower di Chicago, disegnata nel 2006 per essere alta 319 metri: il progetto venne stoppato dopo due anni, poi passò nelle mani di un’altra proprietà, che decise di far svettare l’edificio a soli 188 metri.

    479

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ClassificheCuriosità dal mondoDubaiMosca
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI