NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Dreaming in Italy by Matthew Brown: un americano in Basilicata

Dreaming in Italy by Matthew Brown: un americano in Basilicata
da in Basilicata
Ultimo aggiornamento:

    Matthew Brown (classe 1984) è un videomaker statunitense, con base a Seattle, ma sempre in giro per il mondo. Quando gli è arrivata la chiamata da parte della regione Basilicata per partecipare a un contest internazionale in Italia, con tutte le spese pagate, non credeva alle proprie orecchie.

    Gli è stato chiesto di partire subito per partecipare al concorso Digital Diary, promosso dall’Agenzia di promozione del turismo per mostrare una delle zone più incontaminate d’Italia. Ha passato una settimana in Basilicata, in compagnia di altri sei artisti, e ha avuto due giorni per realizzare un video in cui raccontare le bellezze della regione, che non siano solo vacanze al mare coast to coast.

    Il suo lavoro ha vinto il primo premio di 3800 euro e si chiama Dreaming in Italy: andiamo a vedere il sogno di Matty, come l’autore si fa chiamare dagli amici.

    Il video è stato girato nel mese di settembre dell’anno scorso, ma Matthew Brown ha saputo della vittoria soltanto a dicembre: quando gli è arrivata la telefonata di conferma del primo posto si trovava a Porto, guarda caso in giro per il mondo.

    Dreaming in Italy è stato realizzato con una Canon 7D e a livello tecnico non c’è nulla da dire, forse però per un italiano potrebbe apparire un po’ ingenuo dal punto di vista dei contenuti. L’autore infatti mette l’accento su alcuni stereotipi italiani visti da uno straniero: le persone sorridenti, i panni stesi ad asciugare, il sole, il mare, la pasta fatta in casa e la buona tavola. Un po’ come successe quando Usa Today, con l’aiuto della scrittrice Frances Mayes, stilò la classifica delle città più belle d’Italia.

    Il video è comunque da vedere: la musica è di Reid Willis, un artista originario della Louisiana, mentre tutte le immagini sono di Matthew Brown. Se poi volete qualche altra informazione sul contest Digital Diary, andate sul sito dell’Apt Basilicata e troverete tutte le opere realizzate. Che altro dire? Buona visione!

    428

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Basilicata
    PIÙ POPOLARI