Dormire a Marsiglia in una bolla di vetro

da , il

    A Marsiglia esiste un hotel a forma di sfere di vetro, dove dormire diventa la ludica esperienza di un tuffo tra la natura nell’incanto di ciò ciò che da bambini ci faceva sorridere e lasciare dolcemente ammaliati: le bolle di sapone.

    Oggi il sogno si trasforma grazie alla tecnologia: grazie a pvc assolutamente trasparente e ad alto grado di resistenza sono state costruite una serie di sfere da utilizzare come stanze per una sistemazione che occupa davvero un posto speciale tra gli hotel più inconsueti d’Europa.

    I fratelli Giovansili hanno infatti pensato di sistemare queste bolle di vetro in un’area boschiva della Provenza, nei pressi di Marsiglia.

    Le curiose camere sferiche e trasparenti costituiscono un modo romantico e curioso per trascorrere una notte tra la natura del bosco e dopo aver visto la magia del Treehotel di Harads in Svezia dove si dorme su un albero, qui avrete una nuova occasione per assaporare un momento di immersione nella natura in uno spazio che sottrae la visibilità della struttura per concedersi alla fusione totale con l’ambiente.

    ‘Abbiamo scoperto quel prodotto in un salone. In origine era stato ideato per aggiungere una veranda a una casa, ma a noi è venuto in mente che sarebbe stato un alloggio fantastico‘ ha spiegato Muriel.

    Effettivamente Muriel e Bruno Giovansili nella loro proprietà di Allauch, in Provenza, hanno saputo trasformare un’idea creativa nello spunto di una professione interessante.

    Le sfere sono in grado di sopportare raffiche di vento fino a 90 chilometri orari e costituiscono delle unità pressostatiche di 4 metri di diametro. Inoltre il materiale della bolla viene trattato con prodotti ignifughi e a prova di raggi uva.

    Pensate che le sfere possono essere montate in meno di un’ora e sono eco-friendly: entrare nel magico spazio di una bolla di sapone e lasciare che essa culli i nostri sogni… chi non l’hai mai desiderato almeno una volta?