Dopo la passerella di Christo, in Cina ne costruiscono una da 50 Km

da , il

    E’ stata inaugurata la passerella galleggiante cinese: ricordate la passerella di Christo che ha reso il Lago d’Iseo l’ombelico d’Italia per quindici giorni, lo scorso anno? Ebbene, la Cina ha pensato di riprodurla nel proprio paese, naturalmente ampliandone esponenzialmente le dimensioni e il risultato è decisamente spettacolare.

    Dopo l’enorme successo riscosso dalla passerella di Christo allestita sulle acque del lago d’Iseo, nel giugno del 2016, la Cina ha pensato di ricreare qualcosa di simile, ma come di consueto, ha fatto le cose in grande. La passerella italiana aveva una lunghezza di 3.5 Km, mentre quella cinese ne conta ben 50.

    E’ stata costruita sul fiume della città di Hongshui, nella contea di Luodian, ed è stata impreziosita da una cornice di decine di migliaia di lampade colorate, che illuminano tutto il percorso, creando un’atmosfera davvero unica e suggestiva. A renderla ancora più magica ci sono numerose attrazioni che costellano tutto il percorso a fior d’acqua. A differenza di quella di Christo, allestita sul lago d’Iseo, è dotata di argini per garantire una maggiore sicurezza ai visitatori.

    Dal primo gennaio, la nuova passerella d’Oriente ha accolto oltre 60mila visitatori.