Destinazioni ottobre 2011: dove andare in vacanza per un weekend

da , il

    Quali sono le destinazioni migliori per ottobre 2011? Ottobre non è il mese dei viaggi per eccellenza, ma con le temperature di quest’anno tutto è possibile. Di solito, infatti, inizia la stagione delle foglie che cadono e della raccolta dell’uva, dei primi freddi e delle prime castagnate, con la speranza di godere ancora di qualche raggio di sole.

    Nella classifica delle mete più ricercate troviamo ai primi posti le grandi capitali europee, come Londra, Parigi, Amsterdam, Berlino e Madrid. Decidere dove andare in vacanza a ottobre non è facile: ci sono, infatti, tantissime possibilità, anche di trovare qualche offerta low cost, visto che ci troviamo in bassa stagione. La crociera sarebbe l’ideale per chi cerca relax e tranquillità, ma dura almeno una settimana, mentre per un weekend è sicuramente meglio visitare una città.

    Per ottobre 2011, quindi, tra i nostri consigli di viaggio ci sono cinque mete, molte diverse fra di loro, per accontentare un po’ tutti, dai più giovani ai meno giovani, dagli appassionati di musica agli amanti della natura. Che ne dite di una vendemmia francese? E di notti trasgressive in Olanda? O magari volete un festival di jazz?

    Andalusia

    Il clima è ancora stupendo (difficilmente troverete pioggia e freddo) e c’è meno turismo rispetto ai mesi primaverili-estivi: sono queste le ragioni per puntare sull’Andalusia.

    La scelta della città la lasciamo a voi: potrete scegliere tra Cordova e i suoi meravigliosi patios (cortili), Granada con le sue cuevas (caverne) e il suo spirito gitano, senza dimenticare l’Alhambra, oppure andare alla scoperta di Siviglia e delle sue bellezze.

    Ma non dimentichiamo che in questo periodo ci sono anche le feste tradizionali, come quella della Vergine del Rosario a Cadice, che si tiene il 7 ottobre.

    Sicilia

    Lo stesso discorso vale per la Sicilia: in questo periodo non fa troppo caldo, ma il freddo è ancora lontano. E c’è solo l’imbarazzo della scelta su dove andare, visto che il mare è fantastico dappertutto e la cucina non è da meno.

    Per gli amanti della natura segnaliamo la Gola dell’Alcantara, in provincia di Catania: una fenditura di 25 m in cui scorrono le acque del fiume Alcantara, che in arabo vuol dire ponte.

    Ma soprattutto due eventi da non perdere: Le Vie dei Tesori, in programma in tutti i weekend di ottobre, per scoprire la Palermo più misteriosa e nascosta, mentre il 23 ottobre Porcelli e Porcini a Caronia, in provincia di Messina, per gustare il suino nero autoctono e i funghi tipici del Monti Nebrodi.

    Parigi

    Parigi è sempre Parigi, in qualsiasi stagione ci si vada, ma ad ottobre si può assistere ad una tradizione affascinante e piuttosto inconsueta: una vendemmia nel cuore della città.

    Sì, avete capito bene! Dal 5 al 9 ottobre si ripeterà il rito della raccolta dell’uva a Montmartre. Pensate che una volta ogni quartiere ne possedeva uno, poi a poco a poco sparirono tutti: non a caso, l’ultimo vigneto della città è di proprietà del Comune.

    Il vino viene invecchiato nelle cantine del municipio e venduto all’asta in bottiglie dipinte da pittori famosi: in passato ci si cimentò anche il nostro Modigliani.

    Amsterdam

    La capitale olandese è bella in qualsiasi stagione, ma passeggiare tra i canali di Amsterdam quando non fa troppo freddo è tutta un’altra cosa, credetemi. Magari in questo periodo c’è bisogno di una sciarpetta, ma non dovete imbacuccarvi come per andare al Polo Nord.

    Oltre a calarvi nell’architettura e nell’atmosfera cittadina, dovete assolutamente vedere la casa di Anna Frank, il Museo di Van Gogh e il quartiere a luci rosse.

    Dal 19 al 22 ottobre, poi, torna l’appuntamento con l’Amsterdam Dance Event: un mega party in cui si può assistere a oltre 700 artisti pronti ad andare avanti fino al giorno dopo.

    Salisburgo

    Ottobre è il mese di Salisburgo: le temperature sono fresche, non fredde, ed è un piacere camminare e andare alla scoperta dei tesori della città.

    Assolutamente da non perdere è il Castello di HellBrun, un’imponente fortezza che incombe su tutto e tutti, ma anche il Museo d’Arte Contemporanea merita una visita.

    Poi il 25 ottobre parte il Festival d’Autunno e Salisburgo diventa la mecca della musica jazz: fino al 6 novembre, i grandi artisti del genere si esibiscono in imperdibili concerti, che attirano appassionati da tutte le parti d’Europa.