Curiosità dal Giappone: fatti insoliti nel Paese del Sol Levante

da , il

    Curiosità dal Giappone: fatti insoliti nel Paese del Sol Levante

    Le curiosità del Giappone sono molte e provenienti da diversi ambiti: in realtà si tratta di curiosità solo per noi occidentali, che abbiamo una cultura, uno stile di vita e un’alimentazione molto diversa da quella degli orientali in generale e dei Giapponesi in particolare.

    Per cui si tratta di fatti curiosi solo se letti in quest’ottica, ovvero attività imperdibili per un turista in Giappone che un abitante del luogo troverebbe assolutamente normale. Ma per noi, abituati in maniera diversa, già mangiare con le bacchette rappresenta un’esperienza (anche se l’impazzare di ristoranti specializzati in sushi ha sdoganato il cibo preso con i bastonici anzichè con forchetta e coltello).

    Vediamo insieme un elenco dei 10 fatti curiosi provenienti dal Giappone.

    Partecipare al Festival dell’Uomo Nudo

    Mai pensato di spogliarvi in pubblico? Sì, nella maggioranza dei casi verreste immediatamente arrestati. Ma non se vi trovate al Somin Sai Festival, ovvero il Festival dell’Uomo Nudo: si tratta di una delle più antiche feste religiose (ebbene sì), celebrata ogni anno in una città diversa: tutti gli uomini vi partecipano nudi (a eccezione di un piccolo perizoma) e si versano acqua ghiacciata addosso per avere buoni raccolti ed evitare disastri naturali.

    Dormire (?) in un Love Hotel

    In Giappone fare l’amore è una questione molto seria: infatti hanno inventato i Love Hotel, ovvero strutture apposite dove fare sesso. Non si tratta del corrispettivo dei nostri motel, perchè i Love Hotel sono molto lussuosi, super accessoriati e appositamente pensati per offrire un luogo intimo dove consumare la propria passione. Ovviamente non serve presentare alcun documento, tutto è all’insegna della privacy.

    Vestirsi come un personaggio dei fumetti

    Da noi ci si traveste da personaggi dei fumetti solo in determinate occasioni, come i festival creati appositamente (che spesso celebrano i manga giapponesi): ma in Giappone è normale trovare gente ovunque travestita da Sailor Moon o altri improbabili protagonisti dei fumetti. E’ il fenomeno dei Cosplay, tanto che a Tokyo e in altre grandi città ci sono centri commerciali appositi che vendono i costumi.

    Celebrare il pene

    Succede anche questo in Giappone: ogni anno a Kawasaki, la prima settimana di aprile si tiene il Festival del Pene, dove un enorme fallo viene portato in trionfo per le vie della città in segno di fertilità a buona fortuna.

    Mai soffiarsi il naso in pubblico

    Tra le usanze più curiose del Giappone, che da noi sarebbero impensabili, c’è quella legata al soffiarsi il naso: pregate di non prendervi mai un raffreddore perchè se c’è una cosa che per i Giapponesi è considerata il massimo della maleducazione è proprio soffiarsi il naso o starnutire in pubblico.

    Lavarsi per fare il bagno

    Da noi si fa il bagno per lavarsi: in Giappone succede il contrario, ovvero ci si lava prima di farsi il bagno. E’ una pratica che ha anche un nome proprio, ‘ofuro’: Questo succede perchè in Giappone è molto diffusa l’usanza di andare nei bagni pubblici e per evitare di fare il bagno nell’acqua sporca…c’è un locale apposito dove prima ci si insapona e risciacqua.

    Andare nel santuario dei seni femminili

    Il Giappone, come molti altri luoghi del mondo (ahimè), non è famoso per essere un campione di femminismo: ma qui c’è un santuario dedicato ai seni femminili. Si trova a Soja City ed è un tempio dedicato alla dea dei seni, Chichigamisama, che veglia sulla salute di questa parte del corpo e sull’allattamento.

    Andare in un caffè per gatti

    Ci sono locali pensati per ogni target di clienti: beh, in Giappone hanno inventato i Neko Cafè, ovvero i locali per gatti. Ovvero bar dove nessuno vi guarderà storto se entrate accompagnati dal vostro felino di casa.

    Farsi spingere per entrare in metropolitana

    A volte nelle ore di punta sarebbe comodo anche da noi: in Giappone è assolutamente normale la figura dello spingitore di persone, cioè funzionari pagati per spingere la gente all’interno dei vagoni affollati della metropolitana di Tokyo. Altrimenti il rischio è quello di perdere il treno.

    Provare un water tecnologico

    In Giappone è perfettamente normale trovare bagni super tecnologici: si va dall’asse riscaldata alla colonna sonora pensata per coprire rumori imbarazzanti, fino al getto di acqua calda per lavare la zona in questione.