NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Cose da non fare ad Amsterdam

Cose da non fare ad Amsterdam
da in Amsterdam, Consigli di viaggio, Olanda, Viaggi in Europa
Ultimo aggiornamento:

    Siete appena approdati nella capitale olandese: conoscete tutte le cose da non fare ad Amsterdam? Nella città della perdizione, dei coffee shop, delle vetrine a luci rosse, ma anche dei coloratissimi tulipani, tutto è concesso, o quasi…. Anche ad Amsterdam infatti, nonostante sia l’emblema della libertà assoluta, esistono regole e divieti, taciti o manifesti, a cui bisogna prestare attenzione.

    Non portate l’auto. Amsterdam è una piccola città, facilmente visitabile a piedi oppure in bicicletta. Inoltre i parcheggi, nelle zone centrali, sono tutti a pagamento e non sono per nulla economici. Pertanto, il modo migliore per godersi Amsterdam è girarla in bici, a piedi, piuttosto con i mezzi pubblici, o ancora, se amate le scelte alternative e originali, in risciò (potete affitarli in piazza Dam).

    Non fotografate le signorine in vetrina, nel Red Light District….è severamente vietato! E’ chiaramente un gesto poco elegante di per sé, inoltre è proprio proibito per legge. Se doveste essere colti sul fatto, rischiereste una multa salata. E ricordate, ogni signorina, nella sua vetrina, è dotata di un’allarme con il quale può chiamare la polizia in qualsiasi momento. Meglio non rischiare!

    Non accingetevi a visitare i musei nel tardo pomeriggio. Come in Inghilterra, anche in Olanda quasi tutti i musei chiudono presto, mai oltre le 17.00. E non pensate di fare i furbi entrando mezz’ora prima della chiusura, pensando ‘Tanto non mi butteranno fuori, ho pagato’, e invece no, le guardie passeranno a prendervi invitandovi cortesemente ad abbandonare l’edificio immediatamente. A nulla varranno i vostri tentativi di mediazione.

    Non comprate droga se siete minorenni. Come è noto in Olanda la vendita di stupefacenti è legale, tuttavia non tutti sono a conoscenza che è riservata soltanto ai maggiorenni. Ricordate inoltre che le droghe pesanti non sono assolutamente legali e sono previste pene molto severe, sia per chi vende, sia per chi ne fa uso.

    Non soffermatevi a curiosare nelle vetrate delle abitazioni private. Ad Amsterdam e nei Paesi Bassi in generale, tutte le case hanno ampie finestre, che quasi mai sono dotate di tende. Questa singolare abitudine di mostrare la propria vita privata, quasi a voler sottolineare che non si sta facendo nulla di male, si rifà al controllo sociale introdotto dal movimento calvinista. Ciò incuriosisce certamente noi italiani, che solitamente abbiamo tende e tendine dinanzi ad ogni finestra, ma non giustifica il fatto di trasformarsi in inquietanti guardoni!

    Non camminate sulle piste ciclabili. Sembra un’ovvietà, ma qui la gente sfreccia in bicicletta e solitamente, oltre ad arrabbiarsi se trova ostacoli umani sul suo percorso, vi schiverà all’ultimo in segno di protesta. Ad Amsterdam esiste una legge non scritta: le biciclette hanno la precedenza su tutto, anche sulla vostra incolumità fisica.

    E se doveste farvi male, nessun problema, la maggior parte degli olandesi è assicurata per questo genere di incidenti. Quindi…fate attenzione!

    Non passeggiate per la città bevendo alcolici. E’ vietato per legge. Molti olandesi infatti camuffano le loro bottiglie con sacchetti di carta o plastica.

    Non uscite dal ristorante per fumare col bicchiere in mano. E’ buona abitudine chiedere il permesso al cameriere prima di uscire.

    La mancia non è obbligatoria, tuttavia gli olandesi sono soliti arrotondare il conto. Qualche euro è buona abitudine lasciarlo. Capita che anche gli abitanti del posto non lascino nemmeno un centesimo in più, ma succede solo quando sono rimasti particolarmente scontenti del trattamento ricevuto.

    Non urinate per strada. Sembra un consiglio sconclusionato e fuori luogo, in realtà è piuttosto utile. Capita, soprattutto ai maschi, dopo aver bevuto troppa birra, di appartarsi in un angolino per fare pipì, ma ad Amsterdam è severamente vietato. Si rischiano multe fino a 45 euro.

    Non salite sui mezzi pubblici senza biglietto. Tenete bene a mente che non è possibile acquistare il biglietto direttamente a bordo, pertanto è necessario munirsene prima di salire. Le multe sono pari a 60 euro circa.

    Non fumate nelle stazioni. Non potete accendervi una sigaretta ovunque in attesa che arrivi il vostro mezzo, esistono delle aree dedicate in ogni stazione, debitamente segnalate.

    686

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AmsterdamConsigli di viaggioOlandaViaggi in Europa
    PIÙ POPOLARI