NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Cosa vedere a Venezia in 2 giorni: tra canali, ponti e isole

Cosa vedere a Venezia in 2 giorni: tra canali, ponti e isole
da in Venezia, Viaggi in Europa, Visitare Venezia
Ultimo aggiornamento: Venerdì 12/08/2016 11:26

    Venezia in due giorni

    FOTO DI LUFTPHILIA Avete poco tempo a vostra disposizione per una breve vacanza? Nessun problema, l’Italia è ricca di luoghi che possono essere scoperti in pochi giorni, ma che all’occorrenza, si prestano anche a soggiorni più lunghi. Scoprite le cose da vedere a Venezia in 2 giorni, dalla celebre Basilica di San Marco, al Teatro Fenice, fino alle meravigliose isole di Burano e Murano. Lasciatevi travolgere dalla magica atmosfera di cui la laguna è portatrice sana.

    Cosa vedere a Venezia in 2 giorni 74x55

    FOTO DI ISABEL MOGUER Il vostro primo giorno di vacanza a Venezia, non può che partire dal cuore della città, ovvero da Piazza San Marco: da qui, semplicemente muovendovi a piedi, avrete modo di scoprire la maggior parte delle attrazioni principali. Ma non abbandonate subito la Piazza, ammiratene la maestosità e l’imponenza, osservate la Basilica di San Marco dall’esterno e poi visitatene l’interno. Una volta usciti, prendetevi un buon caffè in uno dei numerosi bar della piazza: non sarà economico, ma almeno una volta nella vita si può fare! Dopo la breve pausa, dirigetevi verso Palazzo Ducale, l’edificio più rappresentativo dello stile gotico veneziano. Qui, dove un tempo abitava il Doge oggi c’è il Museo Civico. Visitate le opulente sale, la casa del Doge, ammirate le preziosi collezioni d’arte e terminate con il tour delle prigioni. Nelle immediate vicinanze si trova il celebre Ponte dei Sospiri, un nome apparentemente romantico, che in realtà si riferisce ai condannati a morte, che un tempo, passando sul ponte emettevano un ultimo sospiro prima di finire nelle mani del boia. Da qui, muovetevi in direzione del Canal Grande, il più importante di Venezia: ai suoi lati ci sono i palazzi più prestigiosi e ricchi della città, compresi i ponti più famosi. Attraversate il Ponte di Rialto e lasciatevi stuzzicare da quello moderno di Calatrava. E se avete ancora un po’ di forze, visitate il celebre Museo Guggenheim e il meraviglioso Teatro La Fenice, sempre nelle vicinanze.

    BURANO

    FOTO DI GERRY BALDING E’ l’alba del vostro secondo giorno a Venezia. Sì, perché non vorrete mica perdere tempo prezioso a dormire! Iniziate il vostro tour con un giro nel Ghetto Ebraico, che peraltro è il più antico d’Europa: si trova nel sestiere di Cannaregio e ospita ben 9 sinagoghe, il Museo Ebraico e alcune lapidi in ricordo delle deportazioni nazi-fasciste. Nei dintorni si trovano anche graziosi negozietti e ristoranti che offrono specialità della cucina ebraica. La seconda parte della giornata è dedicata alle gite: Burano, Murano, la Giudecca e Torcello: sono tutte piccole isole vicine a Venezia, assolutamente pittoresche e da non perdere. La Giudecca è la più grande del gruppo (qui si trova anche l’ostello della gioventù): in realtà è formata da 8 piccole isolette collegate tra loro da ponti e ponticelli ed era il luogo di villeggiatura dei nobili veneziani. Murano e Burano, non serve dirlo, sono famose rispettivamente per la lavorazione del vetro e i pizzi, ma anche per le tipiche casette colorate, uno spettacolo unico e molto suggestivo. Torcello è invece uno dei più antichi insediamenti della Laguna: ha solo 17 abitanti ma un patrimonio archeologico degno di nota.

    735

    PIÙ POPOLARI