Come muoversi a Venezia? Come spostarsi a piedi e con i mezzi tra calli e canali

da , il

    Come muoversi a Venezia? Una volta arrivati nella splendida città lagunare, magari in macchina, occorre anche sapere come spostarsi a piedi tra i suoi angoli affascinanti. Se avete deciso di giungere in città con il treno, potrebbe esservi utile capire come proseguire una volta arrivati in stazione. L’accesso alla città può avvenire anche dal porto, che, insieme al Lido di Venezia è l’unica zona in cui possono circolare le automobili. Muoversi a Venezia è spesso faticoso quando c’è l’acqua alta, ma in genere la città è ben godibile grazie anche ai mezzi messi a disposizione dei turisti, come i vaporetti, le gondole, i taxi motoscafo, i traghetti. Seguiteci per scoprire come visitare Venezia al meglio.

    Arrivare a Venezia

    A Venezia si può arrivare in auto (ma non si può circolare liberamente in città), in pullman, in treno (soluzione più semplice ed economica: si arriva direttamente in città, di fronte al Canal Grande), in aereo o in barca. In quest’ultimo caso è necessario informarsi prima presso la Capitaneria per sapere dove si può approdare. Una volta in città, lasciatevi affascinare dalle vie d’acqua, dai canali, dai rii, dalle calli, dai campi e dalle salizzade. Ricordate che è vietato utilizzare la bicicletta in città!

    Muoversi a Venezia a piedi

    La sola città di Venezia consiste di oltre 100 isole ed una rete di oltre 170 canali. A questo si aggiungono le grandi e piccole isole della laguna intorno a Venezia. Le macchine sono bandite dalla città acquatica (ad eccezione, come già detto, del Lido e del Porto). Per visitare al meglio la città, se non avete difficoltà il consiglio è percorrerla a piedi. E’ così, Venezia ha dimensioni tali da poter essere visitata e ammirata completamente a piedi. Armatevi di scarpe comode e organizzate un itinerario, ad esempio, per una due-giorni, leggete qui. In caso di acqua alta, spostarsi diventa un poco più difficile. Nelle zone centrali e di maggior passaggio vengono montate delle passerelle su cui poter camminare, senza bagnarsi. La soluzione migliore, attuata da residenti e turisti, è comunque procurarsi degli stivali di gomma. Il fenomeno, se si presenta, dura poche ore, quindi non fatevi scoraggiare!

    Muoversi a Venezia in auto

    Arrivando in auto a Venezia ci sono diverse possibilità di parcheggio, in città si può scegliere Piazzale Roma, a Mestre c’è un parcheggio di fronte alla Stazione Ferroviaria e da lì si prende un treno per Santa Lucia (ogni mezz’ora circa) o un autobus destinazione Venezia (ogni 10 minuti circa). Dall’Isola del Tronchetto si può raggiungere la città con il battello linea 2 o con il nuovo trenino People Mover. Dalla mezzanotte circa, fino alle cinque del mattino è attiva la rete del servizio notturno, contrassegnata dalla linea N.

    Muoversi a Venezia con i battelli

    Se volete andare da un posto all’altro seguendo le strade d’acqua, potete affidarvi alle gondole, ai taxi motoscafo, ai traghetti. Sono soluzioni un tantino dispendiose, per i turisti, ma se avete meno di 29 anni potete usufruire della Rolling Venice. E’ una carta che permette di prendere i mezzi per 72 ore, pagando solo una volta 20 euro. Bisogna aver raggiunto i 14 anni di età, ed è necessario presentare un documento valido al momento dell’acquisto. I biglietti cumulabili (anche quelli standart per gli over 29) sono utilizzabili su tutti i mezzi di trasporto delle linee di navigazione e terrestri, rete urbana Mestre (esclusi viaggi da o per l’aeroporto Marco Polo, che possono essere raggiunti pagando un costo aggiuntivo) e bus del Lido che effettuano corse urbane nel Comune di Venezia. E’ compreso nel prezzo il trasporto di un bagaglio la cui somma delle tre dimensioni non superi i cm. 150. Leggete qui per sapere come arrivare a Burano, Murano e Torcello, e cosa vedere nelle tre isole più famose della Laguna Veneta.

    Venezia accessibile per i disabili

    Tutti gli imbarcaderi (i pontili che permettono di salire sui vaporetti) sono accessibili alle persone disabili. I vaporetti delle linee 1 e 2, che attraversano il cuore della città, trasportano fino a 4 carrozzine alla volta, mentre i motoscafi Giracittà sono attrezzati al trasporto di una sola carrozzina alla volta. Le motonavi delle linea LN che collega la città al Lido di Venezia e al litorale di Cavallino – Punta Sabbioni sono accessibili. Le Navi Traghetto, dal Tronchetto al Lido di Venezia, sono dotate di ascensore e di servizi igienici a norma. La tariffa agevolata di 1,30 € è riservata alle persone in carrozzina ed è comprensiva dell’eventuale accompagnatore.