Come arrivare a Phi Phi Island in Thailandia e cosa vedere

da , il

    Come arrivare a Phi Phi Island, splendida perla della Thailandia e meta ideale delle vacanze in agosto, settembre e nel resto dell’anno? E soprattutto cosa vedere?

    Beh, la risposta alla seconda domanda è facile: spiagge da cartolina, vegetazione lussureggiante, palme, mare trasparente, sabbia finissima e dorata. Eh sì, se la Thailandia è splendida, Phi Phi Island annovera le spiagge più belle del mondo, quelle che rientrano facilmente nell’immaginario collettivo di paradiso in terra.

    Phi Phi Island è in realtà un arcipelago, quello delle isole Phi Phi, situato nel poetico Mare delle Andamane (non so voi ma a me basta il nome per iniziare a sognare viaggi esotici) a sud di Phuket: è formata da 6 isole, le più grandi e conosciute delle quali sono Phi Phi Don e Phi Phi Leh.

    L’arcipelago è diventato molto popolare come meta turistica, quindi ogni anno si riempie di visitatori provenienti da tutto il mondo. La sua fama è ulteriormente cresciuta dopo che qui è stato girato il film ‘The Beach‘ con Leonardo di Caprio, che ha reso famose in tutto il mondo le spiagge delle isole Phi Phi.

    Se state pensando a un viaggio in Thailandia, ecco una spiegazione rapida di come arrivare a Phi Phi Island: innanzitutto, prendete un volo (meglio se diretto, dall’Italia ne partono molti e sono relativamente a buon prezzo) per Bangkok. Da qui la cosa migliore è prendere un volo interno – valutate voi se dopo aver passato qualche giorno a Bangkok, capitale thailandese che merita un soggiorno – per l’isola di Phuket: qui, dal porto di Rassada, partono diversi traghetti al giorno diretti a Phi Phi Don (di solito gli orari sono 8.30 al mattino, quindi 13.30 e 14.30: il viaggio dura circa un’ora e mezza). Se preferite potete prendere anche un motoscafo più veloce, che riduce la traversata a tre quarti d’ora circa ma vi costerà di più.

    Da vedere a Phi Phi Island non c’è molto di architettonico: qui si viene per godersi il mare, fare snorkeling, immersioni. In compenso però non potrete lamentarvi dal punto di vista naturalistico: le spiagge migliori di Phi PHi Don sono Maya Bay (esattamente quella di ‘The Beach’ e basta il titolo del film, direi, a darvi un’idea di quello che troverete), la Spiaggia delle Scimmie dove starete fianco a fianco coi macachi, Tonsai Beach e Loh Dalum, entrambe non lontane dal villaggio di Tonsai, cuore pulsante dello shopping di artigianto locale, pieno di bancarelle, ristoranti, locali notturni e sistemazioni per tutte le tasche.

    A Phi Phi Leh, invece, l’altra grande isola dell’arcipelago, non perdetevi una visita alla Grotta Viking: qui sono state ritrovate incisioni di epoca preistorica raffiguranti navi vichinghe (ecco il perchè del nome), ancora visitabili dai turisti.

    GUARDA LA FOTO GALLERY SPIAGGE PIU’ BELLE DELLA THILANDIA