Cina, Harbin: una città di sculture di ghiaccio

da , il

    Siete amanti delle temperature rigide? Allora è il momento giusto per prendere un volo e andare ad Harbin, in Cina, una città rivestita da sculture di ghiaccio: come da tradizione, anche quest’anno, il 5 gennaio ha aperto i battenti il Festival delle sculture di ghiaccio Sino al prossimo 25 febbraio continuerà a sorprendere i suoi visitatori: grazie anche alle temperature che da queste parti (nella provincia di Heilongjiang, nel nordest del paese) raggiungono i 25 gradi sottozero, gli artisti che partecipano al Festival realizzano, esclusivamente con il ghiaccio, sculture spettacolari, alte anche come edifici di tre piani.

    Alcune statue ricordano figure storiche e mitologiche, oppure monumenti celebri in tutto il mondo come la torre di Pisa, altre animali, personaggi dei cartoni animati e anche creature spaventose. Durante l’Harbin International Ice and Snow Sculpture Festival, viene realizzato inoltre un Ice Restaurant, totalmente costruito con blocchi di ghiaccio estratti dalla superficie ghiacciata del fiume Songhua, in cui si può mangiare seduti su sedie congelate e sorseggiare bevande da originalissimi ice glass.

    Vengono costruite così tante sculture e creazioni che l’intera città si trasforma in un magnifico mondo fatato fatto esclusivamente di ghiaccio e luci colorate, sapientemente distribuite, per rendere l’atmosfera ancor più suggestiva.

    Oltre alle opere in mostra, il Festival di Harbin organizza per i suoi visitatori diverse attività, come le nuotate invernali, l’ice sailing, ovvero la navigazione sul ghiaccio, e persino i matrimoni sul ghiaccio, una tradizione che attira coppie coraggiose di sposi provenienti da ogni parte del mondo e pronte a sfidare le temperature polari pur di sposarsi in un posto così spettacolare.

    All’edizione dello scorso anno, si è presentato oltre un milione di visitatori. La prima edizione dell’Harbin International Ice and Snow Sculpture Festival si è svolta nel 1984 e ogni anno sembra sempre incredibilmente più affascinante.