Bruges: cosa vedere e cosa fare nella città più fiabesca del Belgio

Avete in mente di organizzare una vacanza a Bruges? Ecco cosa vedere e cosa fare nella città più fiabesca del Belgio.

da , il

    Cosa vedere e cosa fare a Bruges, la città più fiabesca del Belgio adagiata tra canali, casette alte e strette e birrerie? Le possibilità sono davvero moltissime, a partire dal centro storico della città, che è stato inserito nell’elenco dei Patrimoni dell’Umanità dall’Unesco. Tra i suoi stretti vicoli e i pittoreschi canali aleggia un profumo di cioccolato (quello belga, quindi uno dei migliori del mondo) proveniente dalle numerose botteghe artigianali, in cui è possibile assaporare gustosissime praline e altre prelibatezze. L’atmosfera da queste parti è assolutamente romantica e sognante, proprio per questo e molto altro ancora una vacanza a Bruges è destinata a rimanere a lungo nel vostro cuore.

    Dunque se non sapete cosa vedere e cosa fare a Bruges, rimanete con noi e seguite i nostri consigli, per organizzare un mini tour che coniughi arte e cultura alle tradizioni enogastronomiche del luogo.

    Cosa vedere a Bruges: il centro storico

    Il centro storico di Bruges è una delle cose imperdibili da vedere in Belgio. Il cuore pulsante della vita cittadina è il Grote Markt, la piazza principale dove si svolge il mercato ininterrottamente dal X secolo. Prendetevi un attimo di tempo per guardarvi intorno: la piazza è circondata da antiche case in perfetto stile gotico, alto e stretto, la più antica delle quali risale al XV secolo (e in una di queste abitò Carlo II d’Inghilterra, durante il suo esilio, nel 1657). In mezzo alla piazza invece c’è il monumento ai due eroi di Bruges, Pietre de Coninck e Jan Breidel, che nel 1302 diedero inizio alla rivolta contro gli invasori francesi.

    Cosa vedere a Bruges: Belfort

    Il simbolo di Bruges è una torre, il Belfort: è alta 83 metri e potete salire per ammirare uno dei panorami più spettacolari della città. Si trova in un’altra piazza, non lontana dal Markt e altrettanto bella, il Burg. Era il centro politico e religioso della città e infatti ancora oggi si possono vedere la Casa del Podestà e la sede del comune, lo Stadhuis, il palazzo comunale più antico del Belgio.

    Cosa vedere a Bruges: la Basilica del Sangue Santo

    Un’altra attrazione da non perdere di Bruges, è la Basilica del Sangue Santo, ovvero uno dei reliquiari più importanti d’Europa. Qui infatti, al termine della prima crociata, nel 1150, venne portata una reliquia contenente alcune gocce di sangue raccolte dal corpo di Gesù da parte di Giuseppe d’Arimatea.

    Cosa vedere a Bruges: il Groeninge Museum

    Se vi trovate a Bruges non potete poi dimenticare di fare visita al Groeninge Museum, ovvero il museo di belle arti che raccoglie un’impressionante collezione di opere di Jan Van Eyck, Hugo van der Goes, Brueghel e Bosch: il museo è aperto tutti i giorni dalle 8.30 alle 17.

    Bruges, le foto più belle