Animali dello zoo safari di Fasano: tra leoni, giraffe e scimmie in libertà

da , il

    Molti degli animali dello zoo safari di Fasano, in provincia di Brindisi, si possono ammirare mentre si muovono in libertà in ampi spazi a loro dedicati, che si estendono per circa 140 ettari all’interno del più grande parco faunistico in Italia, che è anche tra i più estesi d’Europa per il gran numero di animali che ospita. Esso è infatti popolato da 1.700 “abitanti” appartenenti a 200 specie diverse, la maggior parte dei quali vive in completa libertà nei grandi spazi ricoperti da macchia mediterranea e ulivi secolari, e si avvicina ai visitatori dal safari quando e solo se ne ha voglia: è questo un aspetto fondamentale per la qualità della vita degli animali che spesso, purtroppo, sono costretti negli zoo in spazi troppo ridotti per poter vivere come vogliono.

    L’enorme parco faunistico ospita per la maggior parte animali nati in cattività, mentre sono presenti solo in parte minore animali che vivevano in un habitat naturale nel quale c’erano problemi di sovraffollamento; lo zoo è diviso in diversi settori: il safari è stato il primo di essi, ed è presente da quando lo zoo è stato aperto, nel 1973. In questo spazio, i visitatori possono girare con la propria macchina a una velocità ridotta per ammirare le diverse specie in libertà, le più docili delle quali si avvicinano anche per farsi accarezzare: osservare leoni, giraffe, elefanti e tigri è forse la parte più emozionante del giro turistico fra gli animali in libertà, ma la visita è solo all’inizio. Lasciando la propria auto infatti, si può prendere il Metrozoo, un trenino panoramico molto amato specialmente dai bambini, che attraversa il Villaggio delle Scimmie, abitato anche da un grande gruppo di babbuini. Si giunge poi al Lago dei Grandi Mammiferi, dove ammirare tra gli altri ippopotami, orsi polari e rinoceronti. Tramite il Percorso Pedonale si può camminare molto vicino ad alcune specie di primati tra cui scimpanzé, gibboni e gorilla, gli unici presenti in tutto il territorio italiano.

    Nel parco ci sono poi la Sala Ornitologica, nella quali ammirare moltissime specie di uccelli tropicali, e la Sala Tropicale, dove osservare tartarughe, alligatori, sauri, pesci tropicali, ragni giganti tra i più grandi al molto e varie specie di serpenti tra cui l’anaconda verde, che è il serpente più grande al mondo con i suoi 8 metri di lunghezza e gli oltre 200 kg di peso. Ma lo zoo safari di Fasano non si fa mancare proprio nulla, ed ospita anche un Delfinario (l’unico dell’Italia meridionale) nel quale grandi e piccini possono emozionarsi assistendo a stupefacenti spettacoli di delfini, ma anche di otarie, leoni marini e pinguini. Non dimentichiamo inoltre, che annesso allo zoo c’è il parco divertimenti Fasanolandia, che ospita oltre 25 grandi attrazioni adatte a tutte le età, da quelle per i più piccini a quelle per gli adulti, ed in più offre spettacoli di varietà e di illusionismo. Durante una vacanza in Puglia, che tra il Gargano e il Salento regala splendidi paesaggi con i suoi promontori frastagliati, le città d’arte e le spiagge bianche, lo zoo safari di Fasano può diventare una piacevole gita fuori porta, specialmente se viaggiate con i bambini.