NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Alto Monferrato: cosa vedere sulle dolci colline tra Piemonte e Liguria

Alto Monferrato: cosa vedere sulle dolci colline tra Piemonte e Liguria
da in Liguria, Piemonte

    L’Alto Monferrato è una terra magica e affascinante: cosa vedere tra le colline, i vigneti, i castelli medievali, le città e i paesini caratteristici? In questa zona, famosa anche e forse soprattutto per i suoi ottimi vini, si possono ammirare moltissime bellezze paesaggistiche ed artistiche tra suggestivi paesi e dolci pendii, che in estate e primavera si colorano di giallo e verde, in inverno di bianco e in autunno delle sfumature del rosso e del marrone. Immergersi in questa terra dai romantici scorci naturali è un’esperienza sorprendente e rilassante allo stesso tempo, quando ci si lascia cullare dalle lente curve che portano da una città ad un paesino, mentre si ammira la natura circostante. L’Alto Monferrato è una terra di passaggio tra le montagne del Piemonte e il mare della Liguria, una terra collinare sul confine tra le due regioni, ricca di tradizioni e prodotti tipici.

    Il “capoluogo” dell’Alto Monferrato è senza dubbio Acqui Terme, una vivace cittadina famosa appunto per le sorgenti di acqua termale che hanno dato vita ad antiche terme molto famose sul territorio; ma la città offre anche numerosi siti archeologici romani da visitare, e soprattutto il suo rinomato vino Moscato e Bracchetto. Una visita ad Acqui Terme è quindi all’insegna del relax e del benessere con un soggiorno alle terme, del buon vino e della cultura: niente di meglio per iniziare un itinerario che vi porterà a scoprire anche le bellezze di un’altra città dell’Alto Monferrato, Ovada. La città, con il suo bel centro storico, è circondata da alte colline sulle quali si trovano numerosi castelli medievali, che rendono il paesaggio ancora più suggestivo e romantico. Tra questi citiamo quelli di Orsara Bormida, Tagliolo, Rocca Grimalda, Trisobbio e il Castello di Prasco, risalente al XII secolo e restaurato e modificato nel XV secolo; poco distante inoltre, sorge l’affascinante Giardino Botanico dei Mandorli.

    Un’altra zona molto famosa e ricca di attrattive è quella di Novi Ligure e Gavi Ligure, località rinomate per il pregiato vino bianco e per l’industria dolciaria, il cui prodotto più famoso è ovviamente il cioccolato. Novi Ligure è inoltre famosa per aver dato i natali a Costante Girardengo, uno tra i più grandi ciclisti italiani di tutti i tempi, al quale è dedicato un museo che offre un tributo anche al grande Fausto Coppi. A Ponzano vale una visita il Castello di Salabue, molto importante dal punto di vista storico poichè al suo interno sono custoditi importanti documenti sia della Prima che della Seconda Guerra Mondiale, oltre ad epistolari di famosi generali come Badoglio, Diaz, Foch e Cadorna. L’Alto Monferrato, come in generale tutta la zona del Monferrato, che si estende anche nella provincia di Asti oltre che in quella di Alessandria, è una terra ideale da visitare nelle stagioni in cui la natura da il meglio di se con i colori estivi o autunnali, dato che ci avviciniamo a questa stagione, poichè regala panorami mozzafiato dai colori vivi e unici. Per chi sta già pensando all’inverno invece, in Piemonte c’è anche la possibilità di andare in vacanza in baita, sulla bianca e soffice neve delle valli alpine: un’occasione imperdibile per gli amanti dello sci e di tutti gli sport invernali.

    650

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN LiguriaPiemonte
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI