NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Toscana: curiosità tra la Torre di Pisa e il Chianti (Foto)

1 di 40
    continua
    http://viaggi.nanopress.it/fotogallery/toscana-curiosita-tra-la-torre-di-pisa-e-il-chianti_7625.html
    Torre di Pisa
    Torre di Pisa. La Toscana è una regione dalle mille curiosità a partire dalla famosa Torre di Pisa: situata nella Piazza dei Miracoli (o Piazza del Duomo), con i suoi 56,4 metri di altezza è la torre più piccola che abbia raggiunto una popolarità su scala mondiale e ciò è ovviamente grazie alla sua incredibile pendenza; essa è dovuta alle fondamenta poco profonde e al terreno sottostante troppo molle, a causa dei quali la torre ha iniziato ad inclinarsi solo cinque anni dopo l'inizio dei lavori di costruzione. Dal 2008 l'inclinazione si è assestata a 3,97° e gli esperti dicono che dovrebbe rimanere stabile per i prossimi 200 anni. Anche il capoluogo Firenze è una città piena di curiosità: nel 1612 qui fu pubblicato il Vocabolario degli Accademici della Crusca, ovvero il primo vocabolario della lingua italiana, mentre nel 1815 sempre qui nacquero per caso i sigari toscani, diventati poi pregiati e famosi in tutto il mondo. Parlando di leggende invece, misteriosa è la storia dell'Olivo della Strega di Magliano, in provincia di Grosseto: si tratta di un imponente ulivo, che con i suoi oltre 3.500 anni è uno dei più antichi esistenti sulla terra ed il suo nome è legato a diverse leggende che hanno come protagoniste streghe e gatti dagli occhi infuocati. Un'altra leggenda arriva dalla provincia di Siena: a San Gusmè si trova la statua di Luca Cava, un uomo intento a fare "i suoi bisogni" affiancato da una spiritosa targa; in onore della statua si tiene persino una festa del paese, la Festa del Luca.

    Torre di Pisa

    La Toscana è una regione dalle mille curiosità a partire dalla famosa Torre di Pisa: situata nella Piazza dei Miracoli (o Piazza del Duomo), con i suoi 56,4 metri di altezza è la torre più piccola che abbia raggiunto una popolarità su scala mondiale e ciò è ovviamente grazie alla sua incredibile pendenza; essa è dovuta alle fondamenta poco profonde e al terreno sottostante troppo molle, a causa dei quali la torre ha iniziato ad inclinarsi solo cinque anni dopo l'inizio dei lavori di costruzione. Dal 2008 l'inclinazione si è assestata a 3,97° e gli esperti dicono che dovrebbe rimanere stabile per i prossimi 200 anni. Anche il capoluogo Firenze è una città piena di curiosità: nel 1612 qui fu pubblicato il Vocabolario degli Accademici della Crusca, ovvero il primo vocabolario della lingua italiana, mentre nel 1815 sempre qui nacquero per caso i sigari toscani, diventati poi pregiati e famosi in tutto il mondo. Parlando di leggende invece, misteriosa è la storia dell'Olivo della Strega di Magliano, in provincia di Grosseto: si tratta di un imponente ulivo, che con i suoi oltre 3.500 anni è uno dei più antichi esistenti sulla terra ed il suo nome è legato a diverse leggende che hanno come protagoniste streghe e gatti dagli occhi infuocati. Un'altra leggenda arriva dalla provincia di Siena: a San Gusmè si trova la statua di Luca Cava, un uomo intento a fare "i suoi bisogni" affiancato da una spiritosa targa; in onore della statua si tiene persino una festa del paese, la Festa del Luca.

    Tramonto su Piazza dei Miracoli a Pisa

    Tramonto su Piazza dei Miracoli a Pisa

    Cattedrale di Santa Maria Assunta e Torre di Pisa

    Cattedrale di Santa Maria Assunta e Torre di Pisa

    Firenze

    Firenze

    Olivo della Strega a Magliano in provincia di Grosseto

    Olivo della Strega a Magliano in provincia di Grosseto

    Olivo della Strega

    Olivo della Strega

    Sotto i rami dell Olivo della Strega

    Sotto i rami dell Olivo della Strega

    Statua e targa di Luca Cava a San Gusmè in provincia di Siena

    Statua e targa di Luca Cava a San Gusmè in provincia di Siena

    Luca Cava

    Luca Cava

    Targa celebrativa di Luca Cava

    Targa celebrativa di Luca Cava

    Veduta di Magliano

    Veduta di Magliano

    La chiesa di Magliano

    La chiesa di Magliano

    Vigneti intorno a San Gusmè

    Vigneti intorno a San Gusmè

    Uno scorcio di San Gusmè

    Uno scorcio di San Gusmè

    San Gusmè nel Chianti

    San Gusmè nel Chianti

    Statua di Luca Cava

    Statua di Luca Cava

    San Gusmè

    San Gusmè

    Il Duomo e il Campanile di Giotto a Firenze

    Il Duomo e il Campanile di Giotto a Firenze

    Firenze dall alto

    Firenze dall alto

    Ponte Vecchio a Firenze

    Ponte Vecchio a Firenze

    Firenze al tramonto

    Firenze al tramonto

    Battistero di San Giovanni a Pisa

    Battistero di San Giovanni a Pisa

    Torre di Pisa e Cattedrale di Santa Maria Assunta illuminate

    Torre di Pisa e Cattedrale di Santa Maria Assunta illuminate

    Piazza dei Miracoli di Pisa al tramonto

    Piazza dei Miracoli di Pisa al tramonto

    Piazza del Duomo a Pisa

    Piazza del Duomo a Pisa

    Tramonto autunnale sui vigneti del Chianti

    Tramonto autunnale sui vigneti del Chianti

    Chianti

    Chianti

    Le dolci colline del Chianti

    Le dolci colline del Chianti

    I vigneti del Chianti

    I vigneti del Chianti

    Un casolare isolato tra i vigneti del Chianti

    Un casolare isolato tra i vigneti del Chianti

    Vigneti alberi e casolari nel Chianti

    Vigneti alberi e casolari nel Chianti

    Arezzo

    Arezzo

    Duomo di Grosseto

    Duomo di Grosseto

    Isola del Giglio

    Isola del Giglio

    Piazza del Campo a Siena

    Piazza del Campo a Siena

    Siena

    Siena

    Pistoia

    Pistoia

    Livorno

    Livorno

    Terrazza Mascagni a Livorno

    Terrazza Mascagni a Livorno

    Terrazza Mascagni illuminata

    Terrazza Mascagni illuminata

    Foto correlate