Paesaggi ghiacciati in Islanda (Foto)

6 di 8
    continua
    http://viaggi.nanopress.it/fotogallery/paesaggi-ghiacciati-in-islanda_5173.html
    Cielo invernale riflesso delle acquel di Jokulsarlon

    Cielo invernale riflesso delle acquel di Jokulsarlon

    L'Islanda è diventata famosa nel mondo dopo le due eruzioni del vulcano Eyjafjallajkull la scorsa primavera, che ha bloccato i voli di tutto il mondo. Eppure l'isola è da sempre meta di fotografi in cerca di paesaggi naturali da immortalare. Qui siamo nelle acque del lago glaciale Jokulsarlon, il più grande d'Islanda, situato a sud del ghiacciaio Vatnajokull.

    Il ghiacciaio di Breioamerkurjokull

    Il ghiacciaio di Breioamerkurjokull

    L'alba vista dal ghiacciaio di Breioamerkurjokull è uno spettacolo di rosa e azzurro tenue. Il Breioamerkurjokull è una grande lingua di ghiaccio che fa parte del ghiacciaio Vatnajokull, nella parte sud est dell'Islanda: alla fine del XIX, il ghiaccio arrivava fino alla costa, mentre al giorno d'oggi inizia 3 km all'interno.

    Iceberg azzurro nelle acque ghiacciate di Jokulsarlon

    Iceberg azzurro nelle acque ghiacciate di Jokulsarlon

    Il lago glaciale di Jokulsarlon è uno dei luoghi più panoramici di tutta l'Islanda: tutta la zona è un paesaggio in continua trasformazione di iceberg in lento movimento, che prendono i colori della luce del momento, variando a seconda dell'ora del giorno e creando giochi di luce incredibili.

    Iceberg nelle acque di Jokulsarlon

    Iceberg nelle acque di Jokulsarlon

    Gli iceberg sono grandi masse di ghiaccio che si staccano da un ghiacciaio e navigano alla deriva nel mare. Il termine 'iceberg' significa montagna di ghiaccio e la parte esterna è in realtà solo la punta rispetto alla grande massa che rimane nascosta sott'acqua. L'iceberg più celebre della storia? Sicuramente quello che causò l'affondamento del Titanic nell'aprile del 1912, causando la morte di 1500 persone.

    L'alba vista dalle montagne intorno a Jokulsarlon

    L'alba vista dalle montagne intorno a Jokulsarlon

    Il momento migliore per fare fotografie nella zona del lago glaciale di Jokulsarlon è sicuramente l'alba: aspettare qui che i contorni di iceberg e montagne di ghiaccio si facciano più definite, colorandosi dapprima di un tenue rosa e poi virando sui toni dell'azzurro è uno spettacolo incredibile.

    Mattina d'inverno a Jokulsarlon
    Mattina d'inverno a Jokulsarlon. Avete presente quelle mattine d'inverno quando fuori è tutto bianco e grigio e voi vi rigirate al caldo sotto il vostro piumone? Beh, qui non avrete certo la possibilità di farlo, ma in cambio potrete godere di una bellissima vista su acque azzurro intenso e piccoli pezzi di ghiaccio che navigano lentamente e placidamente nelle acque ghiacciate.

    Mattina d'inverno a Jokulsarlon

    Avete presente quelle mattine d'inverno quando fuori è tutto bianco e grigio e voi vi rigirate al caldo sotto il vostro piumone? Beh, qui non avrete certo la possibilità di farlo, ma in cambio potrete godere di una bellissima vista su acque azzurro intenso e piccoli pezzi di ghiaccio che navigano lentamente e placidamente nelle acque ghiacciate.

    Una nuotata tra i ghiacci

    Una nuotata tra i ghiacci

    Chi di voi avrebbe il coraggio di farsi una nuotata in acque ghiacciate, con temperature polari e dovendo fare lo slalom tra iceberg e piccoli pezzi di ghiaccio? Forse nessuno che non possieda la pellaccia resistente e soprattutto la pelliccia di un orso bianco, che naviga placidamente senza battere ciglio in queste acque gelide d'Islanda.

    Pezzi di ghiaccio in movimento

    Pezzi di ghiaccio in movimento

    La tavolozza di colori gioca sui toni del bianco, grigio, avorio e argento, fino all'azzurro del cielo. Certo non c'è molta varietà, ma l'aria è così limpida e il paesaggio così bello da sembrare una fiaba incantata: vi stupireste se a un certo punto apparisse la Regina delle Nevi in tutta la sua invernale maestà? Io no...

    Foto correlate