7 di 40

Giardini più belli del mondo (Foto)

Giardini più belli del mondo

Ryoan-ji Temple, Giappone

Il Ryoan-ji Temple di Kyoto è famoso per il suo giardino Zen. Esso è considerato uno dei migliori esempi di stile 'paesaggio secco'. Alcuni dicono che il Ryoan-ji Temple Garden si la quintessenza dell'arte zen, e forse il singolo capolavoro più straordinario della cultura giapponese. Questo tempio giapponese è circondato da muri bassi ed ha ben quindici rocce disposte su un letto di ghiaia bianca. Nessuno sa chi abbia ideato questo semplice giardino, né quando, ma ieri, oggi e domani rimarrà così com'è.

  • Giardini di Versailles
  • Una delle fontane di Versailles
  • Cespugli fioriti
  • Geometrie verdi
  • I fiori e la reggia di Versailles
  • Tulipani a Versailles
  • Ryoan-ji Temple, Giappone
  • Ninfee di Ryoanji
  • Giardino zen e alberi
  • Il giardino di pietre di Ryoanji
  • Il giardino in autunno
  • Giardino di Keukenhof, Olanda
  • I tulipani del Keukenhof
  • Un paradiso terrestre
  • Un sentiero contornato da fiori
  • Un tripudio di colori
  • Minneapolis Sculpture Garden
  • La ciliegia sul cucchiaio
  • Giardino Suan Nong Nooch, Thailandia
  • Elefanti, fiori e alberi
  • Il giardino tropicale della Thailandia
  • Giardino della speculazione cosmica, Scozia
  • Albero e giochi
  • Giochi di prospettiva
  • Uno degli effetti del giardino
  • Shalimar Garden, Pakistan
  • Fontane e viali
  • La vasca centrale
  • Jardim Botânico Fanchette Rischbieter, Brasile
  • Vista della serra
  • La serra interno
  • Butchart Gardens in Canada
  • Aiuola di tulipani
  • Fiori multicolori
  • I viali dei Butchart Gardens
  • Scala tra i fiori
  • Yuyuan Garden, Cina
  • Acqua e costruzioni tipiche
  • Drago cinese
  • La vasca di sera
  • Next

Galleria di immagini e foto: Giardini più belli del mondo

Commenti

Ricorda i miei dati

Inviami un Email quando qualcuno risponde al mio commento

© 2012 Trilud S.p.A. - P.iva: 13059540156 - Tutti i diritti riservati. NanoPress testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano n°3 314/08